POZZUOLI – Cresce la tensione in vista del derby di domenica mattina tra Puteolana 1902 e Giugliano. La notte scorsa all’esterno dello stadio “Domenico Conte” di Pozzuoli sono spuntate scritte contro la città e il presidente dei granata Carmine Franco. “Pozzuoli merda”, “Franco coniglio”, “Infami”, “Contro il divieto 80014” (80014 è il codice di avviamento postale di Giugliano) gli slogan realizzati con bombolette spray sulle mura all’ingresso della gradinata da sempre riservata ai tifosi di casa. Al momento non si conoscono gli autori del raid ma indizi porterebbero ai tifosi del Giugliano con i quali gli ultrà della Puteolana hanno una storica rivalità.

IL RAID – “Odio” calcistico che spesso è travalicato in violenze a tal punto da spingere la Questura a rendere off-limits lo stadio ai tifosi del Giugliano, riservando l’ingresso ai soli residenti dei comuni di Pozzuoli e Procida. E proprio la decisione di vietare la trasferta che avrebbe spinto qualche teppista a imbrattare l’ingresso del Domenico Conte violando -in gergo ultras- la “sacralità” dello stadio granata.

LE FOTO