Il sequestro da parte della Guardia di Finanza

POZZUOLI/QUARTO – Sequestrati due centri scommesse illegali a Pozzuoli e a Quarto. Quattro i responsabili denunciati e 50 mila euro di multa al gestore del locale.  Un locale di 40 metri quadrati, due aree per la raccolta delle scommesse, computer, stampanti termiche per produrre ricevute da gioco, fotocopiatrici, promemoria delle scommesse telematiche e ricevute comprovanti le giocate e i relativi pagamenti. E’ il risultato del blitz condotto dai militari della Guardia di Finanza di Pozzuoli diretti dal Capitano Michelangelo Tolino con l’aiuto dei funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Napoli.

 

I computer sequestrati dalla Finanza

L’OPERAZIONE – è nata nell’ambito della costante attività di prevenzione e repressione per contrastare gli illeciti nel settore delle scommesse abusive e del diffuso fenomeno della ludopatia. Al termine dell’operazione, eseguita dalle fiamme gialle della Compagnia di Pozzuoli con l’ausilio di funzionari dell’agenzia delle dogane e dei Monopoli di Napoli, sono stati sequestrati, a Pozzuoli ed a Quarto, un locale di 40 metri quadrati, 2 aree per l’illecita raccolta delle scommesse, Personal Computer, stampanti termiche per la produzione delle ricevute da gioco, fotocopiatrici, promemoria di scommesse telematiche e ricevute comprovanti le giocate effettuate nonché i relativi pagamenti.

 

COLLEGATI A UN SITO INTERNET ILLEGITTIMO – Le attività venivano esercitate senza le previste autorizzazioni, tramite un collegamento ad un sito internet non legittimato ad operare sul territorio italiano e facente capo ad un allibratore estero. Inoltre, in una delle due sale sequestrate non erano esposti gli avvisi richiesti dall’ASL territorialmente competente e relativi alla dipendenza patologica, come stabilito dal “decreto Balduzzi”. Conseguentemente, a carico del gestore del locale è stata applicata la sanzione amministrativa di 50 mila euro. Complessivamente, 4 responsabili sono stati denunciati alla competente autorità giudiziaria.

 

IL VIDEO 

)