I militari durante i controlli hanno sequestrato 20 chili di prodotti ittici illegali

POZZUOLI –  Blitz da parte degli uomini della Guardia Costiera di Pozzuoli e Castelvolturno coordinati dal Comandante Andrea Pellegrino che hanno sequestrato 20 chili di prodotti ittici illegali pronti ad essere immessi sul mercato. Durante le operazioni, condotte tra Pozzuoli e nell’entroterra casertano, finalizzati alla verifica delle disposizioni vigenti in materia di pesca e commercializzazione di prodotti ittici sono stati ispezionati numerosi locali pescherie e centri di vendita dove i militari, nel dare esecuzione ai controlli di rito, hanno accertato illeciti amministrativi.

MANCANZE – Durante la complessa operazione di controllo su tutta la filiera della pesca, i militari hanno verificato la inosservanza della normativa di settore (etichettatura e rintracciabilità del pescato oltre che la mancanza della prescritta documentazione contabile) e sequestrato 20 chili di prodotti ittici misti tra spigole, orate, merluzzi, salmone e cefali ed elevato multe per 8 mila euro. Gli operatori sanzionati erano intenti ad immettere sul mercato prodotti ittici in spregio alle normative vigenti in materia igienico sanitarie.