I due sono stati arrestati in un ristorante di Pozzuoli

POZZUOLI –  Mangiare senza pagare. Era questa l’intenzione di due uomini che nella serata di martedì si sono presentati in un ristorante di via Artiaco, nei pressi dello svincolo di Via Campana della Tangenziale di Napoli, intimando al titolare di servirli gratuitamente per evitare, in caso di rifiuto, non meglio precisate “ritorsioni”. Un tentativo di estorcere una cena finito male per Francesco Gigante, 32 anni e Francesco Del Giudice, 43 anni, entrambi del luogo e già noti alle forze dell’ordine. I due nella tarda serata si erano recati nel ristorante e invece di sedersi ed ordinare le pietanze come “normali” clienti,  pretendevano  dal titolare 52enne di servire gratuitamente dei pasti gratuitamente.

L’ARRESTO –  Un comportamento che però non andava giù al proprietario del ristorante che immediatamente lanciava l’SOS. Sul posto giungevano i carabinieri della stazione di Pozzuoli. Ma alla vista dei militari, i due reagivano. Ne nasceva un piccola colluttazione durante la quale un appuntato effettivo alla stazione riportava un trauma contusivo  al ginocchio sinistro guaribile in 3 giorni refertato all’Ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli. I militari nonostante ciò riuscivano comunque a bloccare ed arrestare Francesco Gigante e Francesco Del Giudice. Per i due, dopo le formalità di rito, si spalancavano le porte del carcere di Poggioreale.