Il premio è in memoria del giornalista già vice direttore del "Roma" Francesco Landolfo

POZZUOLI – “Menzione speciale” per il giornalista Ciro Biondi alla seconda edizione del premio giornalistico “Francesco Landolfo”. Il 38enne puteolano ha ottenuto il prestigioso riconoscimento grazie all’articolo “Bandiera grigia sulle coste flegree” pubblicato sul mensile della diocesi di Pozzuoli “Segni dei tempi”.

IN MEMORIA DI FRANCESCO LANDOLFO – Il premio, alla sua seconda edizione, è in memoria del giornalista Francesco Landolfo, segretario dell’Ordine dei giornalisti della Campania, già vicedirettore del quotidiano “Roma”, fondatore e presidente dell’Arga Campania. La cerimonia andrà in scena lunedì 18 novembre alle ore 11 si terrà la cerimonia di consegna del Premio di giornalismo “Francesco Landolfo” presso la sede dell’Istituto di cultura meridionale, in via Chiatamone 63 (Palazzo Arlotta), Napoli.

 

Il giornalista puteolano Ciro Biondi

I VINCITORI –  Premio “Carta Stampata” ex aequo: “Pesche e mele, l’oro perduto della terra dei fuochi e dei veleni” di Antonio Menna (Il Mattino); “Sfregi Lagni” di Nello Lauro (Sette);  Menzione speciale per “Bandiera grigia sulle coste flegree” di Ciro Biondi (Segni dei tempi). Premio “Radio-televisione” invece  ex aequo “Le sentinelle della Terra dei fuochi” di Germana Grasso e Stella Colucci (Rainews 24);  “Uno scrigno di tesori sommersi nei fondali di Capri” di Giuseppe Catuogno (Telecaprinews); Menzione speciale per “La finta crisi dei rifiuti in Campania” di Andrea Postiglione e Nello Trocchia (Il fatto quotidiano tv); Infine premio “Internet e foto/video reportage ex aequo per “Quella bufala della mozzarella dop” di Pietro Falco (Espresso.it); “Green Technology in Campania” di Alessandro Savoia (Roma online) e Menzione speciale per “Casalnuovo, là dove la terra frana” di Enzo Ruggiero (Videonola)

 

IL PREMIO – è a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, dell’Associazione napoletana della Stampa, del quotidiano “Roma”, dell’Arga Campania. La giuria del premio “Francesco Landolfo” è composta da Ordine dei giornalisti (Ottavio Lucarelli), Assostampa (Enzo Colimoro), dal quotidiano “Roma” (Antonio Sasso), da Arga Campania (Geppina Landolfo, Gianpaolo Necco).

 

GENNARO DEL GIUDICE