La piscina di Lucrino prima dei lavori

POZZUOLI – Finalmente si sblocca la situazione della Piscina Comunale di Lucrino. Il Comune di Pozzuoli infatti ha finalmente, in data 23 marzo, aperto il bando per la concessione della struttura intitolata solo qualche mese fa al grande campione Enzo D’Angelo.

ASSEGNAZIONE AI PRIVATI – Nel dibattito dell’ultimo Consiglio Comunale andato in scena a Pozzuoli c’era anche ci paventava il diretto utilizzo da parte del Comune della struttura a danno dell’assegnazione a privati. Nell’amministrazione commissariale invece è prevalsa l’idea di far fruttare economicamente l’impianto economicamente. Pertanto, non solo il Comune incasserà soldi freschi ma non avrà gli oneri della gestione pubblica.

IL BANDO – La struttura come di solito accade in questi casi verrà affidata al miglior offerente, a chi partendo da una basa d’asta offrirà il canone più favorevole per il Comune di Pozzuoli. Il parametro economico però non sarà l’unico fattore a decidere a chi andrà l’impianto di via Miliscola: infatti, il bando prevede anche la valutazione del progetto “qualitativa metodologica”. Naturalmente chi vorrà partecipare alla gara dovrà essere in regola con le documentazioni che prevede la legge, come ad esempio le certificazioni antimafia. Inoltre il partecipante al bando non deve avere alcuna pendenza economica e legale con l’Ente. Non è possibile partecipare poi al bando se si è già assegnatari di altri impianti sportivi e non è possibile partecipare in forma consorziale se si partecipa già in maniera singola o viceversa. È possibile prendere parte alla gara consegnando la domanda in plico chiuso presso gli uffici comunali di via Tito Livio 4 entro e non oltre le ore 13 del 10 maggio prossimo. A quel punto sarà poi compito del nuovo Sindaco investire il futuro gestore dell’impianto di Lucrino.

ANGELO GRECO