L'accesso ad una vasta area dell'oasi è interdetta

POZZUOLI -Montenuovo off limits. Una vasta area dell’Oasi Naturalistica è chiusa, interdetta per pericolo caduta alberi. Dopo gli incendi della settimana scorsa una porzione del polmone verde è diventata pericolosa a tal punto da far decretare la chiusura dell’area. Ad avvisare i visitatori, nastri rossi e bianchi e un foglio con scritto: “Vietato salire causa incendio caduta alberi”.

5 GIORNI DI INCENDI – Cinque giorni di focolai sul Montenuovo hanno lasciato il segno. Gli incendi divampati diverse volte la scorsa settimana hanno portato al crollo di diversi alberi e all’indebolimenti di molti altri. Alcuni residenti dichiarano che in questi giorni, in diverse occasioni, si è sentito il tonfo degli alberi che cadono. Gli incendi dei giorni scorsi infatti hanno interessato per lo più il sottobosco secco e le fiamme, pur non avvolgendo del tutto i grandi pini, hanno in molti case eroso le basi portando così alla caduta degli stessi. Le cadute che si stanno susseguendo anche in queste ore mettono in pericolo anche la salute degli alberi sani. Può capitare, infatti, che un albero danneggiato che cade possa finire su un arbusto sano provocando così anche il crollo di quest’ultimo. Stando così le così l’interdizione del sentiero che porta all’area immediatamente vicina al cratere è stata una scelta dovuta.

CROLLI CONTINUI –  A questa situazione si aggiunge il maltempo che si sta abbattendo sulla nostra zona in queste ore. Un pericolo in più, anche a causa del forte vento che a breve dovrebbe spirare sulla costa potrebbe causare la caduta di alberi indeboliti dagli incendi. Per ora l’area è recintata e ne è precluso l’accesso, a breve dovrebbe essere fatta un’opera di bonifica per mettere in sicurezza gli alberi sani e magari procedendo con un abbattimento selettivo di quelli pericolanti. Ma la caduta degli arbusti ha anche altre ripercussioni: le radici, infatti, sono argini naturali ai terreni che evitano così di franare. Di questo passo, quindi, se saranno molti gli alberi a venire giù alle prime piogge autunnali c’è il serio rischio di assistere a pericolosi smottamenti sul pendio del Montenuovo.

ANGELO GRECO

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]