Domenico Pennacchio PDL

POZZUOLI –  L’ennesimo “transfugo” della politica puteolana si chiama Domenico Pennacchio che a poco più di un mese dalle elezioni passa dal PDL al PD. Triplo salto mortale dunque per l’ex consigliere comunale, che passa da un estremo all’altro della geografia politica. Una notizia che comunque era già nell’aria da tempo e che, a 4 giorni dalla presentazione delle liste, viene confermata dal diretto interessato. Eletto consigliere alle scorse elezioni  con ben 808 preferenze, Pennacchio è rimasto sempre leale al sindaco Agostino Magliulo diventando uno dei “lealisti” dell’ingegnere insieme a Cutolo, Ferro, Dardano, Totaro e Buonaiuto e prendendo le distanze dal commissario cittadino del PDL Pasquale Giacobbe.

PDL RIPUDIATO –  Partito, quello del “Popolo delle Libertà”, che ora Pennacchio ha deciso di lasciare per sposare la causa del Partito Democratico e in primis del coordinatore e candidato a sindaco nonchè vecchio nemico politico Vincenzo Figliolia. Insomma, un nome grosso che porta con sè  un grande bacino di voti. Pennacchio negli ultimi mesi aveva ricevuto diverse lusinghe ma a spuntarla, alla fine, è stata proprio la “vecchia volpe” Figliolia, che ora nella sua lista si ritrova un bel “pezzo da 90”.

LE PAROLE DI PENNACCHIO –  “Ringrazio il coordinatore cittadino Vincenzo Figliolia e l’intero Partito Democratico per aver accettato la mia adesione al Pd, partito di cui condivido in pieno la linea politica aderendo al progetto politico dell’intero centrosinistra per rilancio della città – ha affermato Domenico Pennacchio, nuovo componente del Partito Democratico di Pozzuoli, che ha spiegato le ragioni del suo addio al PDL –  Mi lascio alle spalle quella brevissima esperienza che però mi ha consentito di verificare di persona che il Popolo della Libertà non avrebbe potuto dare le giuste vedute di sviluppo per Pozzuoli. Io amo la mia città e voglio fare qualcosa di concreto per renderla più bella e vivibile. Ho deciso di prendere la tessera del Pd e candidarmi con il centrosinistra per dare nuove prospettive a Pozzuoli in maniera seria e concreta. Una coalizione unita che ha puntato su un candidato sindaco autorevole e con le idee chiare per rilanciare finalmente la nostra splendida città.”

GENNARO DEL GIUDICE