Un box dell'amore al "Love Parking" di Pozzuoli

POZZUOLI– Nel “bailamme” di dichiarazioni, posizioni, condanne e difese creatosi attorno a “La Parada del Amor”, il “Love Parking” appena nato ieri a Pozzuoli, non poteva certo mancare il parere della Chiesa. Don Pier Paolo Mantelli, esponente della curia puteolana lascia le sue considerazioni sulla rete, attraverso la pagina Facebook il prelato scrive:«E’ una discarica d’immoralità – afferma Don Mantelli – La Solfatara ed altre strade limitrofe, sono presidiate da molte povere donne che si prostituiscono. Chi ci dice che il Love Parking non diventi per loro un luogo di attesa e prevedere così una responsabilità penale per i conduttori dell’esercizio commerciale? Art. 531 Codice Penale: Istigazione alla prostituzione e favoreggiamento».

UNA GUERRA DI DICHIARAZIONI – Dalla Chiesa certo non si poteva che aspettare un attacco frontale al “Parco dell’amore”. Quello che pare scontato è che il polverone chi si è alzato attorno a “La Parada del Amor” non si abbasserà subito. Anzi, ci aspetteranno giorni dove favorevoli e contrari si daranno dura battaglia, mentre al parco si continuerà a lavorare…..