POZZUOLI – I partecipanti al palo di sapone indosseranno una fascia nera al braccio in segno di lutto per le vittime di Ischia. Ad annunciarlo sono gli stessi concorrenti alla gara che avrà inizio oggi pomeriggio alle 16. L’iniziativa è volta a ricordare il 42enne Antonio Emanato e la 13enne Lara Scamardella, l’insegnante di immersioni e l’allieva morti domenica nella secca delle Formiche, tra Ischia e Procida. Antonio Emanato l’anno scorso partecipò al pennone di Ferragosto infortunandosi durante la gara. Alla gara odierna invece non prenderà parte il bacolese Gennaro Capuano, concittadino delle vittime e storico partecipante.