POZZUOLI – La pubblica illuminazione continua a far discutere sul territorio di Pozzuoli. I nuovi pali della luce sono stati installati al centro dei marciapiedi. E solo a Monterusciello se ne contano a decine. Dall’area nord a sud del megaquartiere puteolano i lampioni rappresentano un ostacolo per chi è diversamente abile o per una mamma con un passeggino. La mappa si allarga a via Severini, via Pagano, via Parini e comprende ancora tante altre arterie della periferia. Il sostegno per i pali della pubblica illuminazione rende, infatti, difficoltoso o in alcuni casi impedisce completamente il passaggio dei pedoni.

LE BARRIERE ARCHITETTONICHE – A farne le spese sono ancora una volta le fasce deboli della cittadinanza. A far sentire la loro voce ci hanno pensato nei giorni scorsi pure i componenti del gruppo consiliare “pentastellato”, Antonio Caso e Domenico Critelli. Per gli esponenti del Movimento Cinque Stelle i nuovi pali elettrici stanno creando barriere architettoniche sul territorio.