POZZUOLI –Ingiuriò due agenti della municipale mentre effettuavano controlli sulla sosta, e per farsi “perdonare” ha offerto loro un risarcimento. Soldi che poi sono stati devoluti ad un’associazione di volontariato.

LA LITE DI “SAN VALENTINO” – E’ il lieto fine di una storia iniziata il giorno di San Valentino del 2015. Un automobilista di Aversa litiga con i due caschi bianchi lungo via Roma – un luogotenente ed un assistente capo – rivolgendo loro gravi offese. L’accusa è di oltraggio a pubblico ufficiale.

REATO ESTINTO – Eppure, è proprio il codice penale a fornire all’automobilista la via d’uscita. Se infatti un imputato, prima del giudizio, ripara il danno mediante un risarcimento, il reato si estingue. Ed è così che l’uomo offre 500 euro a ciascuno degli agenti, nonché altri 500 nei confronti del Comune. In tutto 1500 euro, che verranno versati all’associazione Africaintesta.