POZZUOLI – Ha minacciato due ragazze pretendendo soldi per lo scooter che avevano appena parcheggiato nei pressi di un locale a via Napoli. Urla e minacce che hanno costretto le malcapitate ad andare via e a chiedere aiuto alla Polizia. E’ accaduto ieri pomeriggio nei pressi lungo la passeggiata che da Pozzuoli porta a Bagnoli dove la Polizia di Stato del Reparto Prevenzione e Crimine Campania ha arrestato Umberto Micera, pregiudicato di 67 anni. L’uomo, noto come parcheggiatore abusivo, è stato preso in flagranza di reato di tentata estorsione.

LE MINACCE – Le due giovani donne, appena fermate nei pressi di un locale a via Napoli per parcheggiare il ciclomotore nei pressi di un bar, sono state avvicinate da Micera che, con determinazione, pretendeva di essere pagato non solo per vigilare il veicolo, ma per poterlo parcheggiare. Alle proteste di una delle due giovani ne è scaturita una violenta reazione da parte dell’uomo. A quel punto è intervenuto l’equipaggio della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione e Crimine Campania che ha arrestato l’uomo in flagranza di reato di tentata estorsione in danno delle due giovani donne che lo hanno denunciato. L’autorità giudiziaria opportunamente e tempestivamente avvisata, ha disposto nei confronti del 67enne il processo con rito direttissimo.