I vasi rovesciati in via Cosenza

POZZUOLI–  Ci risiamo. Per la terza volta in 3 mesi via Cosenza, una delle strade principali del centro storico di Pozzuoli è stata vandalizzata. E sempre con lo stesso “modus operandi”. Infatti, come accaduto prima il 19 novembre e poi l’11 dicembre scorso, i teppisti anche in questa occasione hanno rovesciato piante e fioriere che si trovano lungo la strada dello shopping. Il raid sarebbe avvenuto all’alba di  domenica, dopo il solito sabato sera caratterizzato da caos e movida “selvaggia”. A fare la scoperta alcuni residenti del posto, che alle prime ore dell’alba hanno notato l’ennesimo atto vandalico. Sul posto in mattinata sono giunti gli agenti del comando di polizia municipale.

RABBIA –    Le modalità del gesto vandalico sono simili a quelle adottate nelle due precedenti occasioni con l’unica differenza che questa volta sono state risparmiate dalla furia distruttiva alcune fioriere  e  precisamente  quelle collocate all’ingresso di via Cosenza sul lato di via Roma. Ma anche questa volta con ogni probabilità le gesta dei vandali sono state riprese dalle telecamere di videosorveglianza collocate all’esterno dei negozi che sorgono lungo la strada. Immagini che ora potrebbero essere utilizzate per risalire all’identità dei teppisti, proprio come fatto dagli inquirenti lo scorso 19 novembre quando 6 teppisti oltre a rovesciare tutte le fioriere aggredirono anche  un passante.  In quell’occasione proprio le telecamere negozi consentirono l’individuazione dei teppisti: di questi 3 furono fermati e denunciati. Rabbia da parte dei commercianti e dei residenti del centro storico che denunciano l’invivibilità nella zona specie nelle ore serali e in particolar modo proprio nel fine settimane, quando i vicoli del centro storico di Pozzuoli diventano il cuore della movida dei Campi Flegrei.

GENNARO DEL GIUDICE

TUTTE LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]