Uno dei giovani coinvolti nella rissa è stato accoltellato

POZZUOLI – Un giovane accoltellato e un altro picchiato brutalmente. E’ questo l’epilogo di una notte di violenza all’esterno di un discopub che sorge tra Pozzuoli e Pianura dove intorno alle 2 e 30 di domenica due gruppi di giovani hanno dato vita ad una furibonda rissa. Ad uscirne malconci due giovani amici di Arzano, costretti a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale “Fatebenefratelli” di Napoli. Dieci giorni di prognosi per P.F., 24 anni, il giovane ferito dall’arma da taglio, 5 per l’altro. Nessuna traccia invece degli aggressori, dileguatisi dopo la rissa. Sul caso in queste ore stanno indagando gli agenti del commissariato di Polizia giunti sul posto dopo l’accaduto.

LA VIOLENZA –  Forse uno sguardo, una parola di troppo complici anche i fumi dell’alcol che in pochi secondi e dalle parole si passava ai fatti. Volavano calci, schiaffi, pugni, poi improvvisamente spuntava un coltello. Uno dei contendenti veniva ferito dalla lama mentre l’amico che era in sua compagnia veniva picchiato brutalmente. Terminata la violenza gli aggressori si davano alla fuga. Sanguinante,  l’accoltellato veniva caricato su un’auto dall’amico e portato in ospedale.

PROGNOSI –  I due si dirigevano presso l’ospedale “Fatebenefratelli” di Napoli dove venivano sottoposti alle cure dei medici. Il primo, per le ferite provocate dall’arma da taglio, se la caverà con 10 giorni di prognosi; 5 giorni di prognosi invece per l’altro giovane, picchiato dalla banda che dopo la violenza si è data alla fuga.