Via Cosenza subito dopo il raid vandalico del 19 novembre

POZZUOLI –  Vandalizzata di nuovo via Cosenza. Nella notte teppisti hanno ribaltato piante e fioriere che erano state collocate lungo la strada del centro storico. Già vandalizzata lo scorso 19 novembre quando 6 teppisti rovesciarono tutte le fioriere e aggredendo un passante.  In quell’occasione le telecamere di videosorveglianza poste all’esterno dei negozi consentirono l’individuazione dei teppisti: di questi 3 furono fermati e denunciati. La stessa scena si è ripetuta questa notte.

LE REAZIONI –  “E’ assurdo e inspiegabile quanto successo stanotte è l’ennesimo segnale che a Pozzuoli l’inciviltà ormai regna sovrana” ha commentato Vincenzo Addati presidente dell’Ascom. “Rimaniamo allibiti per quanto accaduto dopo nemmeno un mese di distanza dall’altro atto vandalico. Nei prossimi giorni chiederemo un incontro con il commissario per discutere del problema sicurezza” ha aggiunto Giovanni Falcetti di Casa Artigiani. Intanto sono stati allertati gli agenti del corpo di Polizia Municipale e gli operai del servizio giardini.

GENNARO DEL GIUDICE