La lunga fila di auto

POZZUOLI – “A mali estremi estremi rimedi” sembrerebbe il motto di qualcuno che, forse stanco della movida “selvaggia”, nella serata di domenica avrebbe fatto ricorso a una “giustizia fai-da-te”.  A testimoniarlo, due auto ritrovate con pneumatici forati in Piazzale delle Vittorie, divenuto ormai una grande area di parcheggio per molte delle auto che puntualmente ogni week-end giungono a Pozzuoli.

“GIUSTIZIERI” DELLA NOTTE – Un flusso di auto in continuo movimento fino alle 3 del mattino che ha sconvolto la normalità dei condomini che affacciano sul piazzale, che nonostante sia situato in pieno centro storico, fino ad ora era rimasto immune da quelli che sono gli effetti della movida selvaggia. Ormai nei fine settimana è quasi impossibile riposare a causa dei continui rumori dei motori delle auto che entrano ed escono dal piazzale e degli schiamazzi di giovani spesso ubriachi che non esitano a gettare a terra le bottiglie di birra vuote. Un episodio non nuovo in questa zona e che per molti sembra essere a tutti gli effetti un atto di ribellione e di esasperazione dei cittadini.

ACQUA SUI CLIENTI DELLA MOVIDA –  Allo stesso tempo, non sono mancate secchiate di acqua volte a rimandare indietro gli “sgraditi” ospiti, e che solo la tempestiva “fuga” del gruppo di giovani ha scongiurato ben più gravi esiti. Un campanello d’allarme che se da un lato dimostra il grado di esasperazione dei puteolani, dall’altro rappresenta un monito a cui il neo-Sindaco Figliolia  dovrà rispondere con opportuni provvedimenti tesi ad evitare un ulteriore degenerazione di una situazione già critica.

ALESSIO GAMBARDELLA
[email protected]

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]