L'ingresso dell'ufficio postale di via Capuana.

POZZUOLI – Rifiuti, muffe, escrementi di animali, nidi di uccelli, erbacce, maleodori, murales e vecchie inferriate arrugginite. Così si presenta l’ufficio postale di Monterusciello di via Capuana agli occhi delle centinaia di utenti che ogni mattina affollano la struttura. Un ufficio postale che dovrebbe versare in ben altre condizioni visto che rappresenta l’unico di un quartiere che conta circa 40.000 abitanti, ovvero quasi la metà dell’intera popolazione puteolana.

Degrado che quindi va ad aggiungersi agli enormi disagi causati dai lunghissimi tempi di attesa visto che i sei sportelli attivi nella struttura non sono in grado di soddisfare celermente quelle che sono le richieste di un bacino di utenti così vasto. Una situazione che spesso costringe i cittadini a presentarsi anche alle 6 del mattino pur di conquistare la priorità di servizio. Ed è proprio al mattino che si ritrovano numerose bottiglie di alcol o siringhe usate che testimoniano come la struttura di notte diventi meta abituale per alcolizzati e tossicodipendenti. Ed anche in questo caso non poteva mancare una figura ormai onnipresente sul territorio puteolano ovvero quella del parcheggiatore abusivo che opera incontrastato all’esterno della struttura tra l’indifferenza degli organi di controllo.

ALESSIO GAMBARDELLA
[email protected]

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]