POZZUOLI – Una manifestazione per sensibilizzare la cittadinanza sulle difficoltà del settore dopo la chiusura del mercato ittico e ortofrutticolo da parte dell’Antimafia di Napoli. Dovrebbe essere questo lo spirito che in questi minuti sta spingendo decine di mercatali a scendere in strada per il corteo annunciato all’indomani del blitz dei carabinieri. Diversamente sarebbe grave sfilare contro la decisione della DDA, mettersi dalla parte opposta alla Magistratura e, qualora fosse questo lo spirito, rappresenterebbe una nota stonata vedere tra i manifestanti il sindaco di Pozzuoli, che pochi minuti fa ha raggiunto i mercatali. Al momento sono una cinquantina, confluiti in via Fasano nel piazzale antistante la struttura sequestrata venerdì mattina. Ingente la presenza delle forze dell’ordine che accompagneranno un corteo che si annuncia comunque pacifico. (Seguiranno aggiornamenti)