Carmine Fiore titolare della ditta appaltatrice F. V. Costruzioni (foto Angelo Greco)

POZZUOLI – Ancora slitta l’apertura del Mercato ittico e ortofrutticolo di via Fasano. Ora si dovrà aspettare il 10 novembre per vedere l’opera completata. Un’area mercatale completamente ricostruita, costata 490mila euro. Il cambio del progetto e l’attesa di alcune autorizzazioni hanno ritardato la consegna dei lavori. «Il sindaco ha fatto l’impossibile per ottenere al più presto le autorizzazioni dal Genio Civile, la cui commissione si è riunita il 7 agosto – spiega Carmine Fiore, titolare della ditta appaltatrice F. V costruzioni – e solo il 7 settembre ci ha dato i vari permessi. Ci siamo impegnati comunque con il Comune di consegnare l’opera il 10 novembre».

MERCATO CHIUSO – Tanta l’attesa da parte degli operatori di ritornare all’antica sede di via Fasano dopo la chiusura forzata per motivi igienico-sanitari nello scorso aprile e il trasferimento poi nell’area ex Sofer. Tanti i malumori, le proteste e poi la rassegnazione. Ora pare che la situazione stia giungendo alla conclusione. In corso i lavori per un mercato completamente chiuso di 2mila metri quadrati più 500 metri quadrati di passerelle aperte per i clienti. Due le diverse strutture di ferro zincato che ospiteranno i commercianti, una pavimentazione industriale nella parte ortofrutticola e una a klinker nella zona ittica. «Abbiamo un cronoprogramma che stiamo rispettando in piena regola – continua Fiore – siamo riusciti a recuperare alcuni impianti e ridurre al minimo le spese. Ora il dubbio è sulla divisione dei vari spazi vendita, ancora dobbiamo capire se separarli o lasciare un’unica struttura che li contenga».

Mercato Ittico e Ortofrutticolo in costruzione a via Fasano a Pozzuoli (foto Angelo Greco)

LA VIGILIA DI NATALE E’ A VIA FASANO – Molti si chiedono se la storica e tradizionale vigilia di Natale, festa del pesce per puteolani e visitatori, si farà a via Fasano. «Vari sono stati gli incontri con l’Asl per organizzare e progettare un mercato rispondente a tutte le normative europee  – aggiunge Carlo Morra, assessore comunale alle Attività Produttive – onde evitare in futuro altri problemi, abbiamo deciso di fare una variante al progetto iniziale che ci ha fatto perdere un po’ di tempo ma almeno è assicurata la piena funzionalità. Ringrazio gli operatori che sono stati molto pazienti e disponibili a tollerare questa situazione, ma possiamo dire che la tradizionale vigilia di Natale si farà a via Fasano».

VIOLETTA LUONGO