Mario Marrandino UDC

POZZUOLI – Marrandino-Campania Libera atto IV. Non si placa la polemica tra l’ex vicesindaco e il movimento “deluchiano”, il cui coordinatore cittadino è Antonio Bonaiuto. Quest’ultimo pochi giorni fa aveva smentito l’interessamento da parte di Campania Libera alla candidatura di Marrandino nella propria lista. Una smentita che arrivava dopo le parole dell’ex vicesindaco, candidato nella civica “Per Pozzuoli-Rete Civica”, a sostegno di Figliolia, che invece aveva confermato interessamenti e chiamate da parte di più forze politiche, tra le quali anche il movimento rappresentato in consiglio comunale da Fenocchio, Russo e Cutolo.

LA RISPOSTA – «Gentile direttore, ho appreso solo in questo momento, leggendo il suo giornale, del prestigioso incarico dell’amico Antonio Bonaiuto come coordinatore del movimento Campania Libera. E’ vero, caro Bonaiuto, non ho mai parlato con te e ti assicuro, conoscendo le tue idee politiche da tempo, mai mi sarei permesso di discutere di progetti politici per la città di Pozzuoli con te. Poichè, come tu dici, parti da progetti e basi diverse. Non voglio polemizzare, non è nel mio stile, per me conta il lavoro e il grande impegno che ho profuso da vicesindaco e assessore della mia città. Quindi, sempre come dic tu, non potrò mai essere organico al tuo progetto. In bocca al lupo caro Antonio.»