Il manto disastrato del Conte

POZZUOLI – I problemi relativi al manto erboso dello stadio comunale si trascinano da inizio campionato, incidendo e non poco sulle prestazioni sportive delle tre compagini che ne usufruiscono abitualmente, cioè Puteolana 1902, 1909 e Rione Terra. Infatti il più delle volte le suddette squadre (e talvolta di conseguenza anche gli avversari) sono costretti a modificare le proprie abitudini di gioco, cercando nel contempo di evitare il verificarsi di infortuni.

DISASTRO –  Situazione questa che è dipesa dalla mancata risemina decisa da parte dell’ufficio competente. Anche lo scorso anno si verificò una situazione del genere, a cui si decise di porre rimedio solo nel mese di marzo, quando con determina n°677 del 30 Marzo, si decise di affidare ad un’impresa del settore vivaistico un’ intervento di manutenzione caratterizzato da tosatura e concimazione del manto erboso. Impresa che nell’occasione suggeriva di effettuare, al fine di evitare il ripetersi del cattivo stato di salute del terreno di gioco, interventi dello stesso tipo oltre che di arieggiamento e sabbiatura a distanza di circa tre mesi l’uno dall’altro. Suggerimento che, viste le circostanze, non è stato seguito.

PERDITA ECONOMICA PER L’ENTE – La scelta della Puteolana 1909 di spostarsi al Vezzuto-Marasco di Monte di Procida per la prossima gara casalinga con il San Marco Trotti, “costa” alle casse comunali un mancato introito di circa 250 euro, cioè l’importo richiesto per disputare una gara di campionato minore. Situazione economica che potrebbe addirittura andare a peggiorare, facendo calare ulteriormente la già esigua percentuale di copertura del costo del servizio che lo scorso anno si attestava per gli impianti sportivi al 23,50%, qualora il campo da gioco divenisse del tutto impraticabile.

GENNARO VOLPE