Mario Marrandino

POZZUOLI –  E’ come una bella donna, una bella carta da giocare; è qualcosa di non sempre indispensabile, ma che fa la differenza. E’ l’Udc, Unione di Centro, sezione di Pozzuoli. Già da due legislature a questa parte sia con Pasquale Giacobbe che con Agostino Magliulo, il partito dello scudo crociato aveva deciso di partecipare alla corsa elettorale con il centrodestra puteolano. Scelta che arrivava non dopo un’ attenta riflessione che li vedeva già precedentemente a queste due esperienze vicini al centrosinistra.

LA NOMINA DI UN AMBASCIATORE –  Oggi la situazione si complica, l’Udc di Pozzuoli non sa proprio da che parte andare: se con il centrosinistra di Vincenzo Figliolia o il centrodestra (di non si sa chi), oppure con il cosiddetto Quarto Polo che è egualmente un’entità puramente immateriale. Dunque le notti insonni dei rappresentanti locali dell’Udc che avrebbero deciso di nominare un rappresentante che vada a confrontarsi ai tavoli delle coalizioni a cui sono stati invitati e l’uomo indicato sarebbe Mario Marrandino, già consigliere comunale, assessore ecc. ecc.. L’Udc dunque nomina un messaggero crociato che porti la pace o meglio un accordo politico con i popoli arabi ovvero i partiti di centrosinistra o centrodestra per “conquistare” la Terra Promessa. Una bella analogia, ma putroppo a 20 giorni dalla presentazione delle liste non c’è ancora nessun accordo con l’Udc per un motivo molto banale: dai conti fatti e da quelli da fare si cerca di fare le somme dei singoli per capire dove si vince e dove si perde.

UNA SETTIMANA DI INCONTRI PER L’UDC – Gli incontri dell’Udc ci saranno la prossima settimana perchè il tempo stringe. Lunedì dovrebbe incontrarsi con il gruppo del Quarto Polo di Alfonso Artiaco e poi in settimana con il Pd, per passare poi al Pdl del quale si dice non abbia neanche un candidato a Sindaco. Per il Quarto Polo del quale farebbe parte anche Agostino Magliulo che era stato dato vicino a Figliolia, fare coalizione con l’Udc, darebbe la certezza di ottenere almeno un buon risultato, l’eventuale accordo invece di Udc e centrosinistra farebbe aumentare le possibilità di un passaggio di Figliolia al primo turno.

IL CECCHINO