Il sindaco Figliolia durante l'incontro con le associazioni

POZZUOLI – Si conclude ufficialmente la manifestazione “Luci suoni e solidarietà”, con i ringraziamenti del sindaco a tutte le associazioni che hanno partecipato alla kermesse natalizia organizzata quest’anno a Pozzuoli. Tutte le associazioni che hanno contribuito alla realizzazione degli eventi sono state invitate dal Sindaco Figliolia a Palazzo Toledo, per i ringraziamenti ufficiali e per auspicare nuovi eventi già da questo stesso anno. Oltre al Primo Cittadino erano presenti l’Assessore Franco Fumo e il consigliere Salvatore Caiazzo.

«Avete fatto un ottimo lavoro ha esordito il Sindaco ringraziando tutte le associazioni che hanno reso possibile, attraverso il loro impegno e la loro disponibilità, un calendario così  ricco di eventi, con pochissime risorse, precisando che – all’interno di esse sono presenti numerosi validissimi professionisti che vivono di spettacolo». Poi i ringraziamenti arrivano anche per l ‘Assessore Fumo e il consigliere Caiazzo per aver messo a disposizione le loro esperienze nel campo, accettando la sfida di coordinare l’evento a livello artistico – In un momento di crisi per il paese, non potevamo far finta di niente. Abbiamo organizzato una raccolta di giocattoli per i bambini dell’ospedale, fatto due pranzi di solidarietà, presso San Gennaro alla Solfatara e presso la Chiesa San Massimo di Licola – aggiunge il Sindaco – ricordando che quello del Comune è stato un contributo al lavoro che queste associazioni svolgono egregiamente e quotidianamente. Confessa l’indecisione, in un momento così delicato, di destinare circa 25000 euro alla manifestazione natalizia, sottolineando che – l’intento era di mandare un segnale di positività e ottimismo per risanare le sorti del commercio».

ARGOMENTI “CARI” AL SINDACO – Continua toccando un argomento molto delicato, il piano traffico, descrivendolo come una scelta indispensabile per “Restituire pezzi della città ai cittadini” attraverso queste manifestazioni artistiche ma anche inaugurando, proprio oggi sabato 19 gennaio, nel pomeriggio, uno spazio sottostante al Rione Terra che sarà di nuovo fruibile ai puteolani. Durante l’incontro il sindaco ha anticipato anche la consegna, fra qualche mese, del primo lotto del Rione Terra, dove verranno spostate le funzioni comunali, motivando in questo modo la necessità di liberare il centro storico dalle auto e aprirlo ai cittadini e alle manifestazioni artistiche e culturali. Infine, Figlioli ha concluso il suo intervento puntando l’attenzione sull’importanza di investire sulla valorizzazione del territorio, aprendo Pozzuoli al turismo e sui giovani.

ANNA SORRIDI 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]