I componenti della Fondazione Paulus (foto http://luigicuomo.wordpress.com)

POZZUOLI –  Si terrà domani, giovedì 29 dicembre, alle ore 11,30 alla Curia di Pozzuoli (Villaggio del Fanciullo, via Campi Flegrei 12, Pozzuoli) un incontro tra il senatore Franco Malvano, coordinatore delle iniziative antiracket ed antiusura della Regione Campania con il vescovo di Pozzuoli monsignor Gennaro Pascarella e i componenti della Fondazione Paulus.

L’INCONTRO  si tiene nell’ambito della prima edizione del “Paulus Day”, un momento di incontro, di condivisione e di programmazione delle iniziative tra il vescovo di Pozzuoli e i dirigenti della Fondazione. La riunione si tiene ad un anno esatto dalla costituzione della Fondazione e a pochi giorni dall’iscrizione nell’elenco delle Associazioni e delle Fondazioni Antiusura del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

LA “FONDAZIONE PAULUS”  è stata costituita il 29 dicembre del 2010. E’ voluta e sostenuta da monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli. Essa nasce per assistere e sostenere chiunque versi in stato di bisogno e per rendere operante nel sociale il principio cristiano della “solidarietà che è il nome nuovo della Carità Evangelica”. In questo quadro essa si propone prevalentemente dì aiutare a prevenire il fenomeno dell’usura e sviluppare un’azione preventiva ed educativa volta a raggiungere una giusta cultura anti-debito, unitamente ad un maggior senso di responsabilità individuale e sociale.

PARTE CIVILE INSIEME ALLE VITTIME –  La Fondazione, inoltre, intende promuovere occasioni di consulenza, informazione ed assistenza per prevenire e contrastare il ricorso al credito illegale. La Fondazione si costituirà parte civile, nei giudizi penali accanto alle vittime dì usura e racket che denunceranno i propri aguzzini. Il 4 aprile del2011 ha ottenuto il riconoscimento della personalità giuridica privata mediante l’iscrizione nel Registro delle Presone Giuridiche della regione Campania.  Dal 15 dicembre del 2011 è iscritta nell’elenco delle Associazioni e delle Fondazioni Antiusura del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

CIRO BIONDI