POZZUOLI – Continuano i controlli sul litorale flegreo della polizia municipale di Pozzuoli assieme alla Guardia Costiera. Dopo i sequestri effettuati venerdì scorso a carico di noleggiatori di lettini e ombrelloni abusivi nonché di venditori di alimenti e bevande, questa mattina, sul lungomare di Pozzuoli, sono stati sottoposti a sequestro penale 43 lettini, 3 ombrelloni, 2 tavolini in plastica e 3 sedie. Il provvedimento è scattato a carico di C. A., di 59 anni, il quale svolgeva abusivamente l’attività di noleggio sulla spiaggia libera di via Napoli. L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria anche per aver realizzato una pedana in legno di circa 6 metri quadrati, dove aveva sistemato i lettini e gli ombrelloni.

RIFIUTI ABBANDONATI – Nell’ambito dei controlli effettuati, sono stati denunciati inoltre per abbandono di rifiuti il titolare di un noto stabilimento balneare e un ex concessionario di ormeggi in via Napoli. Il proprietario del lido non aveva ottemperato alle prescrizioni contenute nella concessione di tenere pulito un tratto di 25 metri di spiaggia libera adiacente allo stabilimento, tratto che agli occhi degli agenti della polizia municipale si è presentato pieno di rifiuti sparsi. L’ex concessionario di ormeggi, invece, nonostante fosse stato diffidato dall’ufficio Demanio del Comune di Pozzuoli, non aveva provveduto alla rimozione dei rifiuti derivanti dalla sua attività ormai giunta al termine.