Operai impegnati nell'installazione dei dossi

POZZUOLI – Con l’arrivo della stagione estiva il comune di Pozzuoli ha deciso di migliorare uno dei “biglietti da visita” più importanti per una città di mare: il porto. Crocevia fondamentale per raggiungere le isole del golfo per migliaia di turisti, il porto aveva raggiunto negli ultimi mesi un elevato livello di degrado che purtroppo si coniugava perfettamente con quello che regna nell’adiacente “Piazza a Mare” che dovrebbe invece rappresentare uno dei fiori all’occhiello del comune puteolano per le sue caratteristiche vedute e per la sua vicinanza al mare.

I LAVORI – Ma da mercoledì sono iniziati i lavori di manutenzione e ripristino dei delimitatori di corsia scomparsi e l’installazione di nuovi paletti per la canalizzazione del traffico diretto all’imbarco. Da evidenziare soprattutto l’installazione di dossi volti a contrastare una pratica molto diffusa tra i proprietari di mezzi a due ruote che utilizzavano la corsia di imbarco per lunghe e pericolose manovre, mettendo in serio pericolo l’incolumità dei passanti.

Come si presentava il porto prima dell'inizio dei lavori

DELIMITATORI SCOMPARSI – Un intervento resosi necessario in seguito alla costante e misteriosa rimozione dei delimitatori di corsia in ghisa che negli ultimi mesi si sono praticamente decimati lasciando al suolo delle grandi buche ormai sede di carte ed erbacce. Delimitatori che probabilmente venivano rimossi per poi essere venduti sul mercato nero della ghisa, una lega il cui valore è in continuo aumento.

LA DURATA DEI LAVORI – La fine dei lavori è prevista per questo week-end, giusto in tempo per accogliere i nuovi turisti e “pendolari del mare” che nel mese di luglio e agosto prendono letteralmente d’assalto il porto puteolano. Un piccolo passo verso quel tanto auspicato sviluppo turistico che trova un perno fondamentale nel miglioramento e ammodernamento delle infrastrutture.

ALESSIO GAMBARDELLA

[email protected]

[cronacaflegrea_slideshow]