POZZUOLI – Un furto in pieno giorno e un fine settimana da dimenticare per un cittadino di Pozzuoli. Nel pomeriggio di ieri, in via Solfatara, ignoti hanno preso di mira la sua automobile parcheggiata in strada. Dopo aver mandato in frantumi il lunotto fisso, i ladri sono riusciti a scardinare e a portar via il navigatore e lo stereo di serie, nonché la pulsantiera completa del climatizzatore. «Un danno di mille euro – è l’amaro sfogo del proprietario dell’Opel – . È il secondo furto subito in poco tempo; la scorsa volta hanno rotto il finestrino per rubare un giubbino. Il danno precedente ammontava a circa 100 euro».

SOS FURTI – Il raid è stato messo a segno tra le 14 e le 17 di ieri. Il copione è quasi sempre lo stesso: viene forzata la serratura oppure viene rotto il finestrino laterale e razziato tutto ciò che si trova dentro l’abitacolo o nel cofano. I malviventi rovistano velocemente e in modo confusionario nel tentativo di impossessarsi di quanto capita sotto il loro tiro. Un fenomeno non più sotto controllo tanto da esasperare i residenti della zona e gli esercenti commerciali. Difficile capire se si tratti della stessa banda o di gruppi separati tra loro. Ma ormai tra i cittadini è scattata la paura di parcheggiare in strada: il timore è che si possa subire un furto o un raid vandalico ai danni della propria vettura. Sono numerosi i casi registrati nelle ultime settimane in varie zone di Pozzuoli.