La passeggiata tra via Napoli e Rione Terra

POZZUOLI –  Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Vittorio Prebenda, presidente di “Pozzuoli deve Vivere”

IN QUESTA PROSSIMA  elezione amministrativa per il bene di questo paese, bisogna volare e votare alto……per il rilancio della Città di Pozzuoli. Gli interventi di piccolo cabotaggio offendono sia i puteolani che la loro ricca tradizione paesaggistica, storica, archeologica, commerciale, industriale e termale. In questo territorio si condensano contraddizioni e interessi a volte contrapposti. Noi dell’Associazione “Pozzuoli deve vivere” siamo per difendere gli interessi popolari contro qualsiasi speculazione che vorrebbe degradare il territorio invece di rilanciarlo secondo una riqualificazione equilibrata.

L'immagine spot

SVILUPPO –  Tali interventi, peraltro, hanno un notevole impatto nello sviluppo commerciale: in questo settore crediamo vada favorita la cooperazione come strumento di sviluppo occupazionale. Lo stesso dicasi del rilancio industriale ambientalmente compatibile che è una direttrice fondamentale di sviluppo. Perché non sono stati mai attuati i programmi di utilizzo energetico del calore sotterraneo????

CONTROLLORI DELLA POLITICA –  Il diritto a governare passa nella sostanza su questo programma, sul quale noi dell’Associazione saremo controllori attenti, imparziali ed implacabili: quotidianamente interverremo presso chi vincerà le elezioni per farli attuare. Ribadiamo quindi il nostro ruolo di controllori esterni alle parti politiche, al di sopra e fuori da esse. Ciò dimostra che la nostra incisiva azione passata (vedasi battaglia sul recupero dei beni storico-archeologici, volontariato sulla pulizia del territorio, sulla viabilità “via Pergolesi chiusa da ben 11 anni”, sullo sviluppo turistico e il potenziamento delle aree di parcheggio) presente e futura, non è dettata assolutamente da motivi elettoralistici di candidatura. La nostra forza è solo legittimità assoluta. Non accettiamo più una politica dormiente!!!