POZZUOLI – “Piena solidarietà al consigliere Antonio Di Bonito per il vile attacco di cui è stato vittima la scorsa notte. Ignoti hanno tentato di dare fuoco alla sua abitazione e soltanto per il pronto intervento si è evitata una tragedia. Questi gesti sono inconcepibili e da condannare. Mi auguro che le forze dell’ordine possano risalire agli autori e consegnarli alla giustizia. Ad Antonio tutta la mia vicinanza, umana e politica”. A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo aver appreso del raid incendiario subìto alla sua abitazione dal consigliere comunale della città flegrea Antonio Di Bonito.

LA SOLIDARIETA’ – “Esprimiamo piena solidarietà al consigliere Di Bonito e ai suoi familiari – hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Paolo Tozzi consigliere metropolitano e di Pozzuoli del Sole che Ride – per quello che è successo. Questa volta è andata bene ma questa vicenda poteva trasformarsi in una tragedia se le fiamme fossero arrivate dentro l’abitazione cogliendo nel sonno Di Bonito e la sua famiglia. Per questo chiediamo alle forze dell’ordine e alla magistratura di verificare rapidamente la natura di questo incendio perchè qualora fosse confermato che è di natura dolosa saremmo davanti a uno scenario inquietante”. Solidarietà è arrivata anche dal PD “Il Partito Democratico di Pozzuoli e il gruppo consiliare del PD, condannando con forza il vile atto, esprimono piena solidarietà e sincera vicinanza, politica ed umana, al consigliere comunale Antonio Di Bonito per il drammatico episodio subito l’altra notte nella propria abitazione.”