Christian Much, in visita oggi al Rione Terra

POZZUOLI – La Cancelliera Angela Merkel forse l’avrà solo intravisto. Lui invece no, ha voluto visitarlo, girarlo in lungo e in largo fino a rimanerne affascinato. Si, perchè l’Antica Rocca del Rione Terra di Pozzuoli ha incantato il Console Ufficiale di Germania Christian Much. Accompagnato dal vice Console e da un gruppo di addetti del consolato ed ospite della Proloco di Pozzuoli, nella mattinata di lunedì il Console Much ha visitato la città di Pozzuoli. Prima tappa della giornata il Rione Terra, che ha aperto le sue porte in onore del rappresentate della Germania a Napoli.

LA VISITA AL RIONE TERRA – Pezzo forte della visita naturalmente la Cattedrale, già Tempio di Augusto. Incantati dalla storia della rocca e del suo simbolo per eccellenza, la comitiva ha goduto appieno della visita a quello che una volta era il cuore della città di Pozzuoli fino allo sgombero del 2 marzo 1970. A destare maggiore interesse nella comitiva è stato proprio il sovrapporsi delle varie epoche storiche che hanno plasmato l’architettura del Rione Terra e della sua cattedrale. Occhi pieni di stupore poi quando si è arrivati sulla terrazza del quartiere che affaccia sul mare: un panorama mozzafiato che ha lasciato senza fiato la troupe tedesca.

LA DISCESA AGLI INFERI – Dopo il Rione Terra la comitiva si è mossa è alla volta di Monte Nuovo per la classica “Discesa agli inferi”. Una passeggiata lungo il cratere per scendere poi lungo le sponde del Lago d’Averno: per quella che i tedeschi chiamano “Wanderung”, passeggiata immersi nella natura, un’attività molto apprezzata dagli abitanti del nord Europa ed in particolar modo dai tedeschi. Una bella giornata quella trascorsa dal Console tedesco che gli è servita per apprezzare una zona della provincia di Napoli a lui ancora poco conosciuta.

LE FOTO (di Angelo Greco)

[cronacaflegrea_slideshow]