A tre mesi dall'elezione dei Giovani il Forum è impossibilitato a lavorare

POZZUOLI – Un mistero avvolge il neo eletto “Forum dei Giovani” di Pozzuoli. Dopo la sua istituzione (a novembre 2012) e l’elezione dei 25 componenti durante le elezioni del 4 maggio scorso e una riunione saltata senza un preciso motivo e preavviso, ancora restano impossibilitati a lavorare perché privati di una sede. Più volte il Forum ha esortato l’amministrazione comunale a consegnare e rendere operativa la sede, già indicata da tempo presso il Rione Gescal, in virtù degli “Impegni dell’Amministrazione”.

NECESSARIA LA SEDE – «La sede è di fondamentale importanza poiché, in mancanza di essa, il Forum non è messo in condizione di poter lavorare in modo continuativo, proporre idee, sviluppare e portare quindi a termine i progetti di cui si discute in assemblea. Più di ogni altro gesto, l’affidamento di un locale – spiega il presidente del Forum, Marco D’Oriano – significa valorizzare nel concreto il coinvolgimento dei giovani, delle aggregazioni giovanili, e riconoscere, da parte dell’Amministrazione, la necessità di operare in stretta collaborazione con essi».

ISTITUTO PARETO COME SEDE PROVVISORIA – In soccorso dei giovani politici è giunta la dirigente scolastica Donatella Mascagna che ha messo a disposizione dell’assemblea giovanile la sala consiliare dell’istituto Pareto. «Ringraziamo la dirigente  – conclude  D’Oriano – e il consigliere comunale Salvatore Caiazzo per l’interessamento alla nostra causa, ed invita ad una pronta risposta pratica l’Amministrazione».

VL