Piazza della Repubblica

POZZUOLI –  Nonostante non sia più il sindaco di Pozzuoli, nei suoi confronti continuano le polemica. Ultima in ordine di tempo, quella che questa mattina gli hanno rivolto i commercianti del centro storico che lo accusano di aver firmato “un’ordinanza discriminatoria” nei loro confronti. Questa  prevede la chiusura di Piazza della Repubblica, di via De Fraia e via Cosenza lasciando però aperto Corso Garibaldi. Decisione che ha fatto infuriare i commercianti e diverse sigle di categoria. A seguito della disposizione, dalle 13 i commercianti sono riuniti nel centro storico per discutere su eventuali iniziative di protesta da intraprendere. Intanto è stata fatta richiesta di incontro con il nuovo commissario prefettizio Ugo Mastrolitto appena insediatosi al comune di Pozzuoli.