di Gennaro Del Giudice

Nel riquadro a destra Antonio Colandrea

POZZUOLI – Travolto e ucciso sotto gli occhi del padre. Tragedia ieri mattina lungo la Tangenziale di Napoli, all’altezza dello svincolo di via Campana al KM 1.800, dove ha perso la vita Antonio Colandrea, 32 anni, residente a Fusaro, frazione del comune di Bacoli. L’uomo era sceso da un furgone per il trasporto del vino quando una Fiat Panda lo ha investito mortalmente lungo il margine della carreggiata. Inutili sono stati i tentativi di rianimazione da parte del personale del 118 giunto sul posto.

 

La vittima, Antonio Colandrea

LA TRAGEDIA – Il drammatico incidente è avvenuto intorno alle 7.30 di venerdì. Secondo le prime ricostruzioni la vittima si trovava in compagnia del padre a bordo di un furgone Wolkswagen Transporter utilizzato per il trasporto di casse di vino. I due stavano viaggiando in direzione Fuorigrotta, quando, secondo le prime ricostruzioni, decidevano di fermarsi lungo il margine destro della carreggiata per effettuare un cambio alla guida del veicolo. Sceso dal furgone, Antonio Colandrea, veniva travolto da una Fiat Panda mentre stava per risalire sul proprio mezzo. L’automobilista (residente a Pozzuoli) per cause ancora in fase di accertamento, non faceva in tempo ad evitare il tragico impatto travolgendo il povero 32 enne sotto lo sguardo impotente del padre. Nell’incidente veniva coinvolta anche una terza vettura forse nel tentativo di scansare la vittima finita sull’asfalto. Immediatamente soccorso dai sanitari del 118 per il 32enne non c’era nulla da fare. Strazio e dolore all’arrivo dei familiari della vittima che appena appresa la notizia si sono recati sul posto.

 

DISPOSTA L’AUTOPSIA – Sull’incidente sono in corso indagini da parte della Polizia Stradale di Fuorigrotta che ha effettuato i rilievi sul posto. Sulla salma della vittima il Pm di turno ha disposto l’autopsia e il trasferimento presso il centro di medicina legale del Secondo Policlinico federiciano.  Sottoposto a sequestro il furgone sul quale viaggiavano i Colandrea, la Fiat Panda e la terza auto coinvolta nell’incidente. Antonio Colandrea aveva compiuto 32 anni lo scorso 30 dicembre. Un ragazzo solare, simpatico e  altruista viveva con la madre e il padre nella frazione di Fusaro a Bacoli. Proprio con il papà Antonio portava avanti un’attività di produzione di vino che egli stesso trasportava ai clienti. I funerali di Antonio dovrebbe tenersi lunedì nella chiesa della frazione di Bacoli.