L'ingresso del bar

POZZUOLI – Hanno squarciato le serrande in ferro dopo aver spaccato un catenaccio con un bastone in ferro, poi sono entrati nel bar facendo incetta di scatoloni di sigarette. Con lo stesso “modus operandi” adottato poco più di un mese fa e sempre ai danni dello stesso locale questa notte 4 banditi a volto coperto hanno devastato bar e stazione di servizio della Q8 di via Campi Flegrei, a Pozzuoli. Dubbi che ad agire sia stata la stessa banda.

LA DINAMICA –  Dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza si sarebbero visti 4 uomini con i volti coperti da passamontagna giunti a bordo di un’Alfa. L’episodio si è verificato intorno alle 4.30 nei pressi della piazzola di sosta che sorge accanto al “Villaggio del Fanciullo”, la residenza del vescovo di Pozzuoli.

L'area di sosta Q8 del Villaggio del Fanciullo

Dopo aver fatto levo con un palo di ferro hanno prima spaccato un catenaccio e poi squarciato le serrande metalliche poste a protezione degli ingressi del bar e di un ufficio adiacente dove per accedere a quest’ultimo hanno spaccato una vetrata. A quel punto si sono diretti nel retro del bar-tabaccheria che funge da deposito di sigarette riuscendo ad impossessarsi di alcuni scatoloni contenenti stecche di sigarette.

TELECAMERE –  Un’azione fulminea ripresa dalle telecamere poste all’interno e all’esterno del bar. Per poi darsi alla fuga con il bottino composto a quanto pare da 5 scatole di tabacchi del valore di circa 10mila euro. Sul caso stanno indagando i poliziotti del commissariato di Pozzuoli diretti dal vice-questore aggiunto Michele Cante che insieme agli uomini della scientifica hanno effettuato i rilievi del caso, raccolto tracce e acquisito i fotogrammi dalle telecamere.

GENNARO DEL GIUDICE