I carabinieri hanno sequestrato oltre 100 chili di frutti di mare

POZZUOLI – Conservava oltre 100 chili di frutti di mare nel portabagagli che vendeva ai clienti direttamente dalla sua auto. Punto vendita: una piazzola lungo la via Domitiana, a Licola. A scoprire la “vendita” selvaggia sono stati i Carabinieri di Pozzuoli, che hanno effettuato il blitz denunciando un 49enne e sequestrando i frutti di mare.

PRONTI PER LA VENDITA – I militari infatti, nel bagagliaio dell’auto dell’uomo hanno trovato cozze ed altri frutti di mare, già pronti per essere venduti. L’uomo teneva gli oltre 100 chili di mitili esposti nella vettura lungo la statale Domiziana, in violazione delle necessarie prescrizioni igienico sanitarie. Dopo il blitz, i frutti di mare sono stati sequestrati e distrutti mentre il 49enne è stato denunciato.