POZZUOLI – Dopo la pesante sconfitta del 4 Marzo, si è riunito giovedì scorso il direttivo Dem cittadino per un’analisi del voto. A Pozzuoli la sconfitta è stata ancora più cocente. Nonostante la candidatura nel collegio uninominale per la Camera di un membro del gruppo dirigente locale, la maestra Maria Carmine Tumiatti, il PD ha raggiunto in città un risultato molto al di sotto di quello nazionale, circa 6 punti percentuali in meno. C’è stato un riconoscimento da tutte le parti degli errori commessi ed è stata evidenziata la necessità di ripartire dal territorio e dai cittadini.

AZZERAMENTO – Per l’ex Assessore alle finanze, Paolo Ismeno, da tempo molto critico verso la linea del Partito, per il quale un eventuale “nuovo corso” non può che iniziare da un azzeramento, a tutti i livelli, della classe dirigente, che non è stata capace di capire ciò che stava accadendo nel paese sebbene i segnali erano numerosi ed evidenti. Per questo motivo, ha rassegnato le sue dimissioni dal direttivo cittadino e pare anche da quello provinciale. La riunione è stata a quel punto interrotta e rinviata a data da destinarsi con l’invito all’ex Assessore di un’ulteriore riflessione sulla decisione presa.