La fila per il voto in uno dei seggi allestiti per il Forum dei Giovani

POZZUOLI –  Stanno riscuotendo un grande successo le elezioni dei rappresentanti del Forum dei Giovani.A tre ore dalla chiusura dei 4 seggi cittadini, sono oltre 1200 i giovani (dai 16 ai 29 anni) che si sono recati alle urne per eleggere i propri rappresentanti da scegliere tra i 58 candidati in lizza per i 25 posti che compongono il “parlamentino” dei giovani.

FESTA – Una giornata di festa iniziata alle 8 e che terminerà questa sera alle 20 quando, in tempo reale, arriveranno i risultati delle votazioni. Durante la giornata, come dimostrato dall’affluenza dei votanti, nei 4 seggi dislocati nel comune di Pozzuoli lunghe code si sono formate agli ingressi degli uffici adibiti a seggi elettorali.

COSA E’ IL FORUM – Il Forum è un organismo di partecipazione a carattere elettivo, che si propone di avvicinare i giovani alle istituzioni e le Istituzioni al mondo dei giovani. La partecipazione ha un rilievo particolare, in quanto volta ad assicurare la consultazione dei giovani e promuovere la loro partecipazione alle decisioni che li riguardano. Scopo del Forum è quello di entrare in contatto con le Istituzioni territoriali (Comuni, Province, Regioni), conoscerle e relazionarsi con esse, apportando idee, proposte e suggerimenti. Inoltre, gli eletti nel Forum si impegnano a rappresentare tutti i giovani del territorio, dialogando con loro attraverso tutte le forme utili (manifesti, incontri, lettere, comunicazioni via web, e-mail, ecc.). Il Comune di Pozzuoli, che lo ha istituito con Delibera di Consiglio comunale n. 74/2012, riconosce il ruolo sociale del Forum Giovanile e si impegna a ottimizzare le condizioni istituzionali di partecipazione dei giovani alle decisioni e ai dibattiti che li riguardano, incoraggia i giovani ad esprimere la loro opinione sui problemi che li vedono protagonisti, permette loro di avere una preparazione e una formazione alla vita democratica e alla gestione della vita cittadina, perciò il Forum si candida perfettamente come promotore della partecipazione e del protagonismo dei giovani.

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]