POZZUOLI – Paura nella notte a Pozzuoli dove ignoti hanno appiccato il fuoco all’interno della proprietà del consigliere comunale Antonio Di Bonito. Le fiamme sono state domate grazie all’intervento dei vigili del fuoco. «Qualcuno ha voluto colpirmi, danneggiarmi ma non so perché» ha commentato Antonio Di Bonito, che parla di incendio di origine dolosa «Le fiamme sono state appiccate in più punti e, stando a quanto hanno constatato dai vigili del fuoco, l’origine è dolosa». Chiara la matrice ma non il movente con Di Bonito che ha dichiarato di non aver ricevuto in passato minacce né richieste estorsive legate alla sua attività professionale nel campo della sanità.

L’INCENDIO – Un autentico raid avvenuto
alle 3 della scorsa notte quando Di Bonito è stato allertato da un passante che aveva notato le fiamme. Aiutato da alcuni residenti, è inizialmente intervenuto con mezzi propri, prima dell’arrivo dei vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme poco prima che le stesse arrivassero all’interno dell’abitazione. Il rogo ha distrutto parte del giardino e diversi arredi. In mattinata il consigliere sporgerà denuncia presso la stazione dei carabinieri di Pozzuoli.