POZZUOLI – Dopo l’addio di Maurizio Orsi, suo “sponsor” politico, l’assessore alle Politiche Sociali Lydia De Simone resta nel partito dei Verdi e si candida alle prossime elezioni. La decisione è arrivata nelle scorse ore con la De Simone che ha sposato il progetto del partito ambientalista. I Verdi hanno quasi ultimato la lista dei candidati al prossimo consiglio comunale. Con Lydia De Simone ci saranno, tra gli altri, Paolo Tozzi, leader dei Verdi nei Campi Flegrei ed attuale consigliere comunale e metropolitano; il dottor Giovanni Migliaccio; l’ex consigliere comunale Davide Perillo; e Giuseppe Pollio, sottufficiale della Capitaneria di Porto.

ORSI LASCIA – Lydia De Simone, entrata in Giunta Figliolia in “quota” Orsi, resta dunque con i Verdi nonostante l’addio di “mister mille voti”, quel Maurizio Orsi definito la “sorpresa” delle scorse elezioni quando fu eletto con il partito dell’Udc. Poi la diaspora dal partito centrista e il passaggio ai Verdi dove riuscì ad ottenere, anche grazie al placet di Tozzi, una rappresentanza nella Giunta Figliolia. Fino all’addio delle scorse settimane e l’inizio di un nuovo percorso politico ancora in fase embrionale.

I VERDI – Il partito, che fa capo al consigliere regionale Francesco Borrelli, farà parte della coalizione a sostegno del sindaco uscente Vincenzo Figliolia. Cinque anni fa, espulso dalla coalizione di Figliolia, il partito portò a casa circa 1900 voti con Paolo Tozzi che riuscì ad ottenere 811 preferenze.