POZZUOLI – A 5 ore dalla chiusura definitiva dei seggi, fissata per le 23:00, l’affluenza alle urne è pari al 39,88%. Nel 2012, alle 19:00 aveva votato il 31,85% degli elettori ma, ricordiamo che allora si votò sia la domenica sia il lunedì. In Città Metropolitana l’affluenza media è stata del 45,11%, con Lettere che ha fatto registrare il dato più alto, 64,18%, mentre Arzano è il Comune in cui si è votato di meno, 36,86%. In Campania la partecipazione ha segnato un 46,53% mentre in Italia si è raggiunto il 42,9% (dato parziale). Anche alle 19:00 dunque a Pozzuoli si registra un dato tra i peggiori tra i comuni metropolitani e più basso rispetto alla media nazionale.

ZONE/QUARTIERI – Monterusciello e Toiano-Gescal sono i quartieri in cui i cittadini hanno votato di più, rispettivamente 43,58% e 40,87%. Agnano-Pisciarelli ed Arco Felice-Lucrino sono le zone con più bassa affluenza, pari rispettivamente a 30,36% e 36,96%.

CURIOSITA’ – Il seggio con il maggior numero di iscritti è il 50, situato presso l’Itis Tassinari di Via Fasano, nel quale gli elettori potenziali, abitanti del centro storico, sono pari a 1205. Qui l’affluenza è stata finora del 38,92%. Il seggio in cui si rileva la percentuale più alta è il 26 (Monterusciello) con il 52,21%, mentre quello con percentuale più bassa è il 68 (Agnano Pisciarelli) con il 29,96%.