Otto Lsu incatenati nella palazzina del Sindaco

POZZUOLI – Da stamattina c’è grande tensione al Comune di Pozzuoli. Quindici Lsu, addetti al parcheggio Multipiano, protestano davanti alla palazzina del Sindaco, Vincenzo Figliolia. Otto lavoratori, in rappresentanza dei 48 addetti, si sono incatenati al pianterreno dell’edificio di via Tito Livio. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia municipale. Il primo cittadino è presente sul luogo  ma, impegnato in una riunione, deve ancora ricerverli. A causare la protesta il trasferimento degli Lsu, durante il “ponte dei morti” dal parcheggio del lungomare Pertini al cimitero di via Luciano. Secondo la nota di Cgil, Cisl e Uil, «il parcheggio inerente la disposizione di servizio (quella relativa al cimitero) non è incluso nella riqualificazione dei progetti finanziati per gli Lsu».

Seguiranno aggiornamenti