Vigili del Fuoco e Polizia tengono sotto controllo la protesta dei disoccupati

POZZUOLI – Mentre 8 disoccupati protestano sul tetto di una palazzina del comune di Pozzuoli arrivano le parole del Sindaco Vincenzo Figliolia che esprime il proprio rammarico sulla problematica lavoro che negli ultimi giorni ha fatto registrare diverse proteste da parte di disoccupati e LSU «Le proteste di questi giorni al Comune testimoniano del grande disagio sociale e della precarietà diffusa che investono ormai da tempo la nostra società in modo quasi inarrestabile – afferma il sindaco Vincenzo Figliolia – E’ una sofferenza senza precedenti, in cui purtroppo mi imbatto quotidianamente da sindaco: oltre a questo tipo di proteste, che comprendo ma non condivido nel modo in cui vengono fatte, c’è gente che ogni giorno viene a chiedermi con dignità un posto di lavoro o un aiuto, famiglie che non sanno come andare avanti o di che sfamarsi. La mancanza di lavoro ha assunto toni drammatici e noi sindaci, con le nostre misere risorse e con le nostre possibilità, oggi possiamo solo determinare le condizioni perché si creino nuovi posti di lavoro. Ma non è semplice. Credo che il governo debba cominciare ad affrontare questa situazione in modo serio e deciso».

 

GENNARO DEL GIUDICE