I volantini informativi che da domani invaderanno Pozzuoli

POZZUOLI – Pozzuoli ha raggiunto il 65% di raccolta differenziata con la riduzione dei rifiuti del 10% pari a 5mila tonnellate, questo il bilancio in un anno e mezzo di amministrazione targata Figliolia. Risultati buoni ma perfettibili, così come detto durante l’incontro di oggi a Palazzo Toledo, grazie a una rafforzata campagna di sensibilizzazione che già da domani partirà nel comune flegreo. Volantini e manifesti saranno distribuiti e affissi con tutte le regole e le norme così da indirizzare e aiutare commercianti e cittadini ad una corretta raccolta differenziata.

COSTI ALTI CHE VANNO RIDOTTI – A giorni partirà il bando di gara per la gestione dei rifiuti urbani e più in generale le attività di raccolta e trasporto dei rifiuti agli impianti, avrà la durata di sei anni e affiancherà la ditta De Vizia. Un appalto che ridurrà i costi già molto alti, come i 600mila euro al mese pagati allo Stir di Giugliano per lo smaltimento dell’indifferenziata. «Un processo virtuoso che stiamo portando avanti grazie anche alla collaborazione degli abitanti che hanno risposto bene – dice il primo cittadino Vincenzo Figliolia – la differenziata costa tempo e sacrifici ma i risultati sono evidenti. Con il prossimo bando di gara che durerà sei anni ci sarà un risparmio di un milione e duecento mila euro all’anno».

Un momento dell'incontro odierno a Palazzo Toledo

IL COMPOSTAGGIO, PROSSIMA FRONTIERA – Ma varie le iniziative in cantiere per rafforzare la raccolta. «Da domani la commissione da me presieduta – spiega Michelangelo Luongo, presidente della commissione consiliare Ambiente – approverà il provvedimento sul compostaggio domestico, ulteriore sistema che ridurrà i costi ora molto alti per la raccolta, il trasferimento e lo smaltimento dei rifiuti organici».

RACCOLTA PNEUMATICI – A questo si aggiunge la probabile apertura, a metà di dicembre, maltempo permettendo, dell’isola ecologica presidiata di Toiano, in via Lucilio, così come detto dal dirigente dell’Ufficio Ciclo Integrato dei Rifiuti, Angelo Maione, che si va ad aggiungere alle altre già esistenti a via Vecchia delle Vigne, via Levi, via Alfonso Gatto. Maione ha anche annunciato la trattativa in corso con la Ecopneus di Milano per la raccolta degli pneumatici, troppe volte abbandonati ovunque e oggetto di incendi.

NOVITA’ PER I VIGILANTI AMBIENTALI – «Siamo soddisfatti ma ambiziosi di superare questo risultato – conclude all’ssessore all’Ambiente, Franco Cammino – i vigilanti ambientali sono un grande supporto che va in questa direzione. Si sono presentati 137 volontari e ne abbiamo ammessi 99 a cui daremo una sede, computer, attrezzature varie e telefonini così da metterli in contatto con i vigili urbani, con la direzione ecologica e con l’assessorato all’Ambiente, per un lavoro ancora più sinergico».

VIOLETTA LUONGO