POZZUOLI – Nel calcio il 10 non è mai un numero banale, evoca fantasia emozioni e sogni. Nello scenario dei tornei estivi il ” Loris e Daniele” non è un torneo come tanti,  ma è aggregazione, memoria e ricordo. Quest’anno la magia del 10 ha incontrato la magia del “Loris e Daniele”, il torneo dedicato alla memoria dei due giovani amici uccisi 11 anni fa a pochi passi dal Parco Bognar, storico palcoscenico del torneo.

MAI PER GLORIA – Al grido di “Mai per gloria solo per memoria” alle 18.30 è iniziata la prima partita, che ha dato il via alla competizione che mette in secondo piano il risultato in luogo dell’amicizia e della socialità. Quest’anno però un’altra parola d’ordine ha riecheggiato sulle gradinate del Bognar: “Sempre dalla stessa parte“. Dalla parte della memoria, dalla parte dell’amicizia, dalla parte dell’aggregazione.  A mero titolo di cronaca il primo gol della decima edizione lo ha firmato uno degli storici organizzatori, “Tato”. Appuntamento per la finale il 16 luglio.