La locandina di presentazione dell'evento

POZZUOLI – I Giovani Democratici di Pozzuoli cercano di accendere la luce sulla “questione” Depuratore di Cuma. E lo fanno con un incontro pubblico dal titolo “Depuratore di Cuma: Licola degrado o sviluppo?”. Il dibattito avrà luogo domani, alle 17:30, presso il complesso Le Dune di Licola Mare. Sul tavolo della discussione il cattivo funzionamento dell’impianto di depurazione delle acque, che non solo renderebbe l’ambiente malsano ma che allo stesso tempo scoraggerebbe ogni tipo di investimento nella zona di Licola e Cuma, lasciando così l’area nel degrado.

L’IMPEGNO –  ” I Giovani Democratici, unitamente al centro sinistra, intendono affrontare e risolvere le problematiche dell’impianto di Cuma”, si legge nella locandina che presenta l’evento. Un impegno importante quello che si propone la giovanile di partito.  A discutere del tema ci saranno Michelangelo Luongo – Esperto in ambiente; Gennaro Lubrano – Ingegnere Ambientale, Enrico Micillo – Consorzio Balneare; e Mario Pirone – cittadino di Licola. Conclude l’Onorevole  Antonio Amato – Presidente della Commissione Economia. A moderare Alessandra Di Meo rappresentante dei Giovani Democratici. Alla manifestazione hanno dato la loro adesione anche Carlo Morra per SEL e Vincenzo Figliolia per il PD, insieme a numerose associazioni territoriali e ai vari sindacati cittadini.

AG