Il bancomat del Montepaschi svaligiato

POZZUOLI – E’ piantonata da due giorni la filiale del Monte dei Paschi di Siena di Pozzuoli assaltata nella notte tra venerdì e sabato. Fuori uso la cassa del bancomat, squarciata dai malviventi che hanno portato via un bottino di circa 20mila euro, un vigilantes ha presidiato notte e giorno l’ingresso dell’ufficio di credito di via Pergolesi. Out il servizio per il prelievo di denaro: ad avvisare i clienti, un cartello affisso sullo schermo del dispositivo automatico Atm. Sull’episodio sono state avviate indagini dei carabinieri della Compagnia di Pozzuoli diretti dal Capitano Elio Norino allertati dal sistema di sicurezza dell’istituto.

 

LE IMMAGINI – Nessun danno né segni di forzatura sul dispositivo bancomat e sulla porta d’ingresso dell’ufficio: i malviventi sono entrati nella banca passando da una finestra dopo avere rimosso una grata in ferro. Una volta dentro, i ladri hanno creato uno squarcio all’interno della cassaforte collegata al bancomat da cui hanno prelevato tutte le banconote. Sul posto i militari hanno rinvenuto gli arnesi e la bombola di gas usata dai ladri per alimentare la fiamma ossidrica. Acquisite le immagini dalle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso le sequenze del raid: i fotogrammi potrebbero rivelare agli inquirenti i volti dei malviventi.

 

DUE EPISODI IN 24 ORE – Il colpo è arrivato 24 ore dopo il tentativo di furto ai danni dell’ufficio postale di via Capuana a Monterusciello dove i carabinieri hanno rinvenuto un foro praticato in un muro scoprendo un cunicolo sotterraneo realizzato dai malviventi per raggiungere il caveau delle Poste. Un colpo sventato grazie alla collaborazione dei cittadini che hanno segnalato ai militati la presenza di un pannello posto a protezione del foro. Due episodi a cui si aggiungono diversi casi di furti e rapine (l’ultima fortunatamente ancora sventata dai carabinieri che hanno arrestato 3 stranieri) registrati negli ultimi tempi nella città di Pozzuoli, segnali di una preoccupante escalation criminale proprio in prossimità delle festività natalizie.