Il consigliere comunale Vincenzo Bifulco

POZZUOLI –  I consiglieri di maggioranza della lista civica “Bene Comune” hanno reso noto nel Consiglio Comunale di ieri 29 novembre, di aver cambiato denominazione al proprio gruppo consiliare (decisione protocollata anche in sede comunale) dando vita ad un nuovo gruppo consiliare. Dunque i consiglieri Vincenzo Bifulco e  Antonio Di Bonito insieme al terzo componente della ormai ex civica, hanno confermato quanto scritto il 15 ottobre scorso sulle pagine di questo giornale ( leggi articolo: http://www.cronacaflegrea.it/mal-di-pancia-comune/ )

IL DOCUMENTO – A leggere il documento con il quale è stato sancita la sua costituzione,  è stato il consigliere comune Vincenzo Bifulco durante l’assise tenutasi giovedì a Palazzo Migliaresi.«Oggi, noi del Gruppo Consiliare “Bene Comune – Figliolia Sindaco” abbiamo tracciato un progetto volto al progresso della nostra Città. La campagna elettorale va considerata ormai terminata e l’attuale Amministrazione, nonostante un’eredità disastrosa, in pochi mesi ha intrapreso un ottimo lavoro, i cui primi frutti sono già abbastanza evidenti. Ma a noi non basta e, pur riconoscendoci nelle linee programmatiche presentate in campagna elettorale e pur difendendo l’integrità e la coerenza e i comuni obiettivi dell’Amministrazione e confermando l’appartenenza alla Maggioranza Consiliare dichiarando il pieno sostegno e fiducia al Sindaco Figliolia, crediamo sia giunto il momento di un’azione più decisa che si concentri sulle donne, sui giovani, sul lavoro e sui progetti per costruire un futuro certo e una città migliore.

Il consigliere comunale Antonio Di Bonito - Bene Comune

VECCHIE LOGICHE DA METTERE IL DISCUSSIONE –  Ciò può essere fatto mettendo in discussione le vecchie logiche e le visioni ormai logore di un vecchio modo di agire sul territorio, Ciò può essere fatto con l’innovazione delle idee e il ribaltamento dei vecchi paradigmi ponendo l’accento sul cambiamento delle metodologie. Pertanto crediamo sia necessario marcare ancora di più queste nostre convinzioni e sciogliamo il Gruppo Consiliare “Bene Comune – Figliolia Sindaco” e creiamo il Gruppo Consiliare autonomo denominato “Pozzuoli. Bene Comune”. Siamo certi che questo rispecchi il segnale forte e deciso del nostro impegno sul territorio. Il nostro lavoro non sarà semplice e nemmeno scontato, abbiamo di fronte problemi enormi da affrontare ma siamo convinti di poter operare bene per il bene comune e possiamo fare in modo che la buona politica possa sempre più affiancarsi ad una riscossa civica. Un traguardo che raggiungeremo insieme, tra la gente e con la gente, nelle scuole e nelle imprese»

FIDUCIA AL SINDACO –  Una sorta di emancipazione, quindi, per il gruppo consiliare che annuncia anche di voler puntare a radicarsi di più sul territorio e non rimanere relegato al solo Consiglio Comunale. Un’operazione che però non si può ritenere un divorzio alla luce della fiducia più volte ribadita al sindaco, all’attuale amministrazione e al suo operato.