Da lunedì scatteranno le multe per chi viola le leggi sul rispetto dell'ambiente

POZZUOLI – In arrivo 40 ispettori ambientali volontari. Con un blocchetto tra le mani multeranno chiunque non rispetterà il decoro e l’ambiente urbano. Lunedì 16 settembre, alle ore 16, presso la sala della biblioteca comunale nel Polo Culturale di Pozzuoli (in via Pietro Ragnisco), avrà luogo la cerimonia di giuramento e di nomina dei 40 ispettori selezionati dall’amministrazione comunale. Il sindaco Vincenzo Figliolia e l’assessore all’Ambiente Franco Cammino consegneranno il decreto di nomina, il “fratino” con la scritta “ispettore ambientale comunale” e il tesserino di riconoscimento ai puteolani scelti che effettueranno, a titolo gratuito, una vigilanza attiva sull’intero territorio comunale. Alla cerimonia parteciperanno anche il presidente del Consiglio comunale Enrico Russo, il comandante della Polizia Municipale Carlo Pubblico e i dirigenti del Comune Carmine Cossiga e Angelo Maione.

CORSO FORMATIVO – Gli ispettori, che hanno svolto un corso di formazione sulla tutela dell’ambiente, con tutte le leggi sull’ambiente e il decoro urbano e le relative sanzioni, e sul ciclo integrato dei rifiuti, saranno muniti di blocchetto per le multe e in contatto diretto con il comando di polizia municipale. I requisiti richiesti erano l’età dai 18 ai 65 anni, il possesso di almeno il diploma di licenza media inferiore e una buona conoscenza del territorio comunale di Pozzuoli.

127 DOMANDE DI PARTECIPAZIONE – Le domande giunte al Comune a fine giugno erano state 127 e non si esclude che, su deliberazione dell’assemblea cittadina, una buona parte di questi volontari, se non tutti, vada ad unirsi ai 40 ispettori ambientali che entreranno in servizio la settimana prossima.