di Gennaro Del Giudice

Un'auto della Polizia Municipale presidia l'ingresso all'abitazione crollata
Un’auto della Polizia Municipale presidia l’ingresso all’abitazione crollata

POZZUOLI – Tragedia sfiorata a Pozzuoli per il crollo della facciata di un’abitazione sulla collina di Cigliano. A cedere insieme a un terrapieno è stata parte di un edificio che sorge al civico numero dodici di via Cigliano, crollata insieme a un terrapieno. Andati distrutti diversi locali dell’abitazione di proprietà di una 78enne di Pozzuoli, con pareti, mobili e suppellettili trascinati insieme a fango e acqua. Al momento del crollo l’edificio era vuoto con la proprietaria che era uscita poche ore prima. Fortunatamente non si sono registrati né vittime né feriti. A dare l’allarme sono stati alcuni residenti del luogo che hanno notato parte dell’abitazione sventrata dallo smottamento. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Pozzuoli diretti dal vice Questore Pasquale Toscano, i Carabinieri della locale Compagnia diretti dal Capitano Elio Norino, i Vigili del Fuoco e gli agenti di Polizia Municipale diretti dal comandante Carlo Pubblico.

 

Il cartello affisso all'ingresso dell'abitazione crollata
Il cartello affisso all’ingresso dell’abitazione crollata

PERICOLO DI CROLLO – Per motivi di sicurezza l’area interessata dal crollo è stata interdetta ed in queste ore è presidiata da una pattuglia di Polizia Municipale che piantona l’ingresso dove è stato affisso un cartello con scritto “Pericolo di crollo, divieto di accesso”. Paura, preoccupazione e rabbia da parte dei residenti della zona che denunciano le precarie condizioni della collina di Cigliano a cui si accede da via Campana attraverso viuzze dissestate e con scarsa illuminazione. Appena due giorni fa diversi smottamenti erano stati registrati nella zona con centinaia di metri cubi di detriti che erano finiti a valle a causa delle incessanti piogge. Tonnellate di terreno misto a rifiuti finiti nei pressi della Necropoli di via Celle da via cupa Cigliano, via vicinale Cigliano e via Consolare Campana, richiedendo l’intervento delle ruspe per la rimozione.